il paese di succisa

Template Joomla scaricato da Joomlashow

  • PDF

Storia della targa donata a Succisa dalla Città di Roma

  • Section: documenti - Category: documenti
  • Friday, 08 May 2009 15:58
  • Last Updated Friday, 08 May 2009 16:59

 

Nel 2006, in occasione delle elezioni comunali, il succisano Stefano Tozzi  si trovò ad essere candidato nel Municipio Roma Centro Storico. Tale Municipio comprende tutta la città  storica di Roma, incluso il rione Esquilino.

L'Esquilino,  durante il momento dell'immigrazione succisan  negli anni '30, fu il primo ad essere abitato e ha mantenuto per tutto il ventesimo secolo una massiccia presenza.

Tra le varie richieste per le elezioni, Stefano Tozzi ne ricevette una dal compaesano Fabio Tonelli in rappresentanza dei lunigianesi  presenti nel Rione ( persone non solo di Succisa, ma anche di Montelungo, Cargalla, Guinadi, Pian di Valle): quella di apporre una targa per ricordare la presenza dei Lunigianesi nella Capitale d'Italia

 

Stefano Tozzi fu eletto e  si adoperò per perseguire quest'obiettivo: ebbe il patrocinio della Commissione Cultura , alla cui Presidente  donò tutte le pubblicazioni  su Succisa fin allora uscite, e ottenne il suo scopo.

La targa venne inaugurata il 19 agosto 2008 alla Colla di Succisa,  alla presenza del sindaco di Pontremoli, professor Franco Gussoni, e di un illlustre cittadino in rappresentanza di Succisa, il professor Gino Monacchia.

Nell'occasione è stato ricordato il contributo che i succisani , col loro lavoro hanno dato  Roma per oltre 50 anni, ma è stata anche l'occasione per commemorare altri lunigianesi celebri che vissero nella Capitale: Dino Viola, storico presidente della Roma calcio, nato a Terrarossa, e Flavio Torello Baracchini, il celebre aviatore nato a Villafranca.

 

La targa fu affissa sulla proprietà della famiglia Abba, grazie all'interessamento di Lida Micheli.

Condividi su Facebook